Ti trovi in: Tematiche » Tecnologie

A Bologna si inaugura il Laboratorio Inclusione e Tecnologie

Mercoledý 16 marzo, ore 16, Aula Magna della FacoltÓ di Scienze della Formazione, Bologna

Il 16 marzo 2011 alle ore 16 sarà inaugurato a Bologna - presso la Facoltà di Scienze della Formazione di Via Filippo Re, 6 – il LAB-INT  Laboratorio INclusione e Tecnologie.

Le opportunità offerte dall’implementazione di un’aula di facoltà, dotata di postazioni di computer e adeguatamente attrezzata, non sono indirizzabili esclusivamente a studenti con disabilità o con specifici bisogni, ma a tutti coloro che desiderano, per varie ragioni, familiarizzarsi con le tecnologie o svolgere percorsi metodologici/didattici volti al potenziamento dell’inclusione sociale.

Il Laboratorio sarà presentato da:

Luigi Guerra – Preside della Facoltà di Scienze della Formazione – Professore di Tecnologie per l’Educazione

Roberto Nicoletti – Delegato del Rettore per gli studenti e Presidente Comm.ne Diritto allo Studio

Stefano Versari – Vice Direttore Generale dell'Ufficio Scolastico Regionale per l'Emilia-Romagna

Andrea Canevaro  - Professore di Pedagogia Speciale

Roberta Caldin – Professore di Pedagogia Speciale

Interverranno, inoltre

Maurizio Lazzarini - Dirigente scolastico Liceo Scientifico E. Fermi (Bo)

Giovanni Govoni -  Istituto Comprensivo di San Pietro in Casale (Bo)

Il LAB-INT persegue, sostanzialmente, due linee di offerta e di intervento, che si articolano in varie iniziative:

-         la prima, prevalentemente intrauniversitaria, mirata alla formazione iniziale e/o in servizio di tutti gli insegnanti e gli educatori della Facoltà di Scienze della Formazione (Laboratorio per Lauree magistrali Prospettive inclusive e tecnologie, seminari tematici ecc.). Rientra in tale considerazione anche il personale universitario (docenti, studenti, personale amministrativo, altri operatori ecc.) diversamente motivato alla conoscenza delle tecnologie;

-         la seconda, rivolta al territorio, finalizzata alla co-costruzione di percorsi metodologici e didattici per le istituzioni scolastiche ed educative (con tutte le rappresentanze: insegnanti, alunni, personale non docente, genitori ecc.),  attraverso l’individuazione e valorizzazione di competenze già offerte da molte realtà/enti presenti nell’area regionale– in un rapporto di partenariato e di collaborazione interistituzionale. 

Il LAB-INT contempla sia la dimensione socializzante dell’apprendimento tecnologico che conduce a saperi co-costruiti nel confronto e nella discussione, sia quello individuale che facilita, rispetto alle conoscenze/competenze apprese, un empowerment radicato e interiorizzato. A tal fine, si prevede la possibilità di “accesso libero” al LAB-INT anche su richiesta individuale.

Il Progetto LAB-INT sarà presentato da Milena Brugnoli, Marta Nicotra, Luca Ferrari, Enrico Emili, Roberto Dainese.

Proprietà dell'articolo
data di creazione: 11/03/2011
data di modifica: 11/03/2011